ACUSTICA: COME RIDURRE I RUMORI IN CASA
COMFORT ABITATIVO

ISOLAMENTO ACUSTICO: COME RIDURRE I RUMORI NELLA TUA CASA

Oggi tratteremo un argomento delicato che influisce sensibilmente sul comfort abitativo delle nostre case: parliamo di isolamento acustico.

L’acustica è di sicuro uno tra i temi principali che influiscono sul benessere nelle nostre case perché il rumore infastidisce, crea stress e ci impedisce di godere serenamente dei nostri spazi domestici.

Allo stesso tempo l‘isolamento acustico della nostra casa è sinonimo di libertà perchè se la mia casa è ben isolata acusticamente posso permettermi di esprimermi liberamente all’interno dei miei spazi senza timore di dar fastidio ad altri.

Sicuramente sarà capitato anche a te di non riuscire a gestire una telefonata tranquillamente senza sentire il vociare persistente dei tuoi vicini oppure di voler leggere il tuo libro preferito senza riuscire a concentrarti a causa dei rumori provenienti dall’appartamento a fianco…

Riscontrare problemi come questi significa voler ridurre i rumori nella propria casa; significa cioè parlare dell’acustica della propria casa e cercare delle soluzioni efficaci significa poterne migliorare il comfort abitativo.

Oggi il messaggio che vogliamo trasmetterti è: RISTRUTTURARE BENE PER VIVERE MEGLIO e di sicuro affrontare il tema dell’acustica cercando delle soluzioni per ridurre i rumori, è un modo concreto per riuscire in questo intento.

Quali sono i tipi di rumori che ritroviamo più frequentemente nelle nostre case?

Il rumore è un pò come l’acqua, dove c’è uno spazio il rumore si infiltra: quindi noi sentiamo il rumore dei nostri vicini attraverso le pareti, sentiamo il rumore di chi abita sopra di noi attraverso il soffitto; noi stessi a volte attraverso il nostro pavimento trasferiamo rumore a chi abita sotto di noi.

Quali sono gli interventi più veloci, più facili, più economici e meno invasivi che possa contemplare in una ristrutturazione di media entità?

Oggi esistono delle soluzioni che ci permettono di intervenire in maniera molto rapida, semplice, efficace ma allo stesso tempo non invasiva, per risanare acusticamente i nostri spazi domestici, senza dover pensare ad una ristrutturazione di grande entità.

Ad esempio si può optare per soluzioni in cartongesso accoppiato, che permettono di risanare acusticamente e in alcuni casi anche termicamente le pareti con prodotti a bassissimo spessore che si applicano senza interventi murari.

Oppure ci sono prodotti sottopavimento che permettono di intervenire cambiando la pavimentazione senza demolire quella preesistente ma andando semplicemente in sovrapposizione, posizionando un materassino acustico al di sopra della vecchia pavimentazione e poi andando a posizionare la nuova finitura.

Se optiamo invece per soluzioni più invasive oggi esiste la possibilità di realizzare dei pacchetti a bassissimo spessore con l’isolante posizionato o al di sotto del massetto o al di sotto della pavimentazione anche magari con l’inserimento di sistemi di riscaldamento a pavimento che ci permettono di migliorare in maniera significativa il comfort acustico e termico all’interno dei nostri appartamenti.

Dal punto di vista normativo ho degli obblighi di cui devo assolutamente tener conto?

Se decidiamo di ristrutturare il nostro appartamento, la legge ci dice che dobbiamo aver cura di rispettare quelli che sono i parametri stabiliti dalla legge sull’acustica. Quindi è importante, se si ristruttura fare molta attenzione alla progettazione dell’intervento acustico, alla messa in opera dei prodotti e alla scelta di prodotti che siano adeguati e che siano corredati da tutte le certificazioni necessarie e che ci permettano di fare un intervento realmente efficace.

Perché se ristrutturo, devo pormi tra gli obiettivi quello di migliorare l’acustica?

Intervenire sui nostri spazi abitativi attraverso lavori di  riqualificazione acustica è importante perché ci permette da un lato di abitare con più comfort ma allo stesso tempo ci permette di attribuire ai nostri spazi maggiore valore economico.

In fase di compravendita, l’isolamento acustico è uno degli elementi che viene maggiormente valutato dal compratore perché c’è una grandissima sensibilità da parte degli utenti privati rispetto a questo tema.

Quindi la riqualificazione acustica diventa un investimento sul valore dell’immobile che sicuramente avrà maggiore appetibilità sul mercato, in caso di vendita.

Il più delle volte le opportunità nascono dalle esigenze e sicuramente rendersi conto che la propria casa ha dei difetti, delle mancanze non è un male, anzi…basta sapere di poter trovare delle soluzioni e saper di poter affrontare una ristrutturazione nell’ottica di migliorare la propria casa per migliorare il proprio benessere: ristrutturare bene per vivere meglio!

Nel video sottostante trovi il contenuto completo su questo tema con il gradito intervento di Marta Casiraghi, Responsabile marketing della ditta Isolmant.